Le articolazioni della caviglia e del piede

1. Introduzione La struttura del piede, si pensa sia il risultato dell’evoluzione del piede mobile e prensile di alcuni primati che si è adattato a diventare la struttura necessaria per la locomozione bipodalica, riducendo di conseguenza la capacità di opposizione dell’alluce. Proprio con l’assunzione di un sistema di locomozione bipodalico, si sono avute grandi modificazioni…

Continua a leggere

Le articolazioni del rachide dorsale

Il rachide dorsale è costituito da 12 vertebre, delle quali si possono individuare vertebre dorsali tipiche e atipiche. Nelle prime, da T2 a T9, la principale caratteristica che distingue questo tipo di vertebre da tutte le altre è la presenza delle faccette articolari costali sulla parte laterale del corpo vertebrale sia della vertebra corrispondente, sia in minima parte di quella soprastante. Queste faccette si articolano con la testa delle coste. Sul lato anteriore dei processi trasversi delle vertebre toraciche è presente un’altra faccetta articolare per il tubercolo costale (situato dopo il collo della costa). I processi trasversi sono larghi e si proiettano in direzione postero laterale, mentre i processi spinosi si proiettano in basso.

Continua a leggere

Le ossa e le suture del cranio

INDICE: Il neurocranio. Lo splancnocranio. Le suture del cranio. Ossificazione del cranio dal feto all’età adulta. L’apparato scheletrico umano è diviso in due parti: la parte assile e la parte appendicolare. In totale nell’apparato scheletrico troviamo 206 ossa e numerose cartilagini associate. Tutte queste ossa sono a loro volta divise tra le due parti che…

Continua a leggere

Le ossa

Nel loro insieme le ossa danno forma e sostegno al corpo, proteggono le parti molli e vitali, danno inserzione ai tendini e muscoli, consentono la postura ed il movimento, sono la sede dell’emopoiesi ed un grosso deposito di calcio per l’omeostasi di tutto l’organismo.

Continua a leggere